Ufficio federale delle assicurazioni sociali UFAS

Inizio selezione lingua



Inizio zona contenuto

Inizio navigatore

Fine navigatore

Ricerca a testo integrale



Comunicati stampa fino al 2005

Ritornare alla pagina precedente

Comunicato stampa 18 febbraio 2004

Previdenza professionale: la revisione migliorerà la trasparenza

Il Consiglio federale ha optato per un'entrata in vigore della 1a revisione della LPP in tre fasi. La prima fase della revisione, comprendente misure atte a migliorare la trasparenza a livello di gestione degli istituti di previdenza e della gestione paritetica, entrerà in vigore il 1° aprile 2004.

Il Consiglio federale ha optato per un'entrata in vigore della 1a revisione della LPP in tre fasi. In questo modo ha dunque esaudito gli auspici del Parlamento, che ne chiedeva una rapida entrata in vigore, soprattutto per riconquistare la fiducia degli assicurati. Perciò le misure tese a migliorare la trasparenza entreranno in vigore il 1° aprile 2004. Le due fasi successive sono previste per il 2005 ed il 2006.

Prima fase : miglioramento della trasparenza 

Per raggiungere l'obiettivo sono previste le seguenti misure: 

  • rafforzamento della gestione paritetica a livello degli istituti collettivi di previdenza e della formazione dei rappresentanti degli assicurati in seno al massimo organo degli istituti di previdenza. A tal fine gli istituti avranno l'obbligo di prevedere corsi di formazione.
  • Uniformazione delle norme di gestione contabile mediante l'applicazione delle raccomandazioni contabili Swiss GAAP RPC 26.
  • Obbligo per gli assicuratori di tenere una contabilità separata relativa alle fondazioni collettive di previdenza professionale da loro gestite. Queste misure permetteranno di separare in modo chiaro gli averi della previdenza professionale dagli altri conti assicurativi.
  • Gli assicuratori sono tenuti ad istruire la fondazione collettiva affinché sia in grado d'informare gli assicurati su argomenti quali il calcolo dei premi, la partecipazione alle eccedenze e le prestazioni.
  • I casi di disdetta dei contratti d'assicurazione tra assicuratori e fondazioni di previdenza professionale soggiaceranno d'ora in poi a disposizioni che tengono maggiormente in considerazione gli interessi degli assicurati e i loro averi di previdenza.

Le disposizioni dell'ordinanza sulla previdenza professionale per la vecchiaia, i superstiti e l'invalidità (OPP 2) sono state approvate ed entreranno anch'esse in vigore il 1° aprile 2004. Alle casse pensioni è stato fissato un termine, che scade alla fine dell'anno, per adeguare i propri regolamenti e l'infrastruttura alle nuove esigenze legali.

DIPARTIMENTO FEDERALE DELL'INTERNO
Servizio Stampa e informazione

Informazioni:

tel. 031 322 90 61 
Jürg Brechbühl, vicedirettore 
Previdenza vecchiaia e superstiti

tel. 031 / 322 91 86 
Erika Schnyder 
Questioni giuridiche Previdenza Professionale, caposettore 
Ufficio federale delle assicurazioni sociali

Allegati:
Potete consultare il testo di legge al seguente indirizzo: http://www.admin.ch/ch/i/ff/2003/5803.pdf

 

Ritornare alla pagina precedente

Ultimo aggiornamento: 14.12.2006

Fine zona contenuto



Ufficio federale delle assicurazioni sociali (UFAS)
Contatto | Basi legali
http://www.bsv.admin.ch/dokumentation/medieninformationen/archiv/index.html?lang=it