Inizio zona contenuto

Inizio navigatore

Fine navigatore



Assicurazione per l'invalidità (AI)

L'assicurazione per l'invalidità ha per scopo l'integrazione o la reintegrazione delle persone che, a causa di un'infermità congenita, di una malattia o delle conseguenze di un infortunio, sono invalide o rischiano di diventarlo. Il versamento di una rendita avviene solo se non è possibile l'integrazione o la reintegrazione nel mondo del lavoro. Quindi il principio dell'integrazione è chiaramente prioritario rispetto al versamento di rendite. A tale scopo sono stati elaborati provvedimenti d'integrazione su misura per sostenere in modo efficace i datori di lavoro nell'integrazione delle persone disabili. Vanno menzionati in particolare i contributi finanziari per l'attuazione di provvedimenti di reinserimento, gli assegni per il periodo d'introduzione durante lo svolgimento di un lavoro a titolo di prova nonché le riformazioni professionali, il collocamento e il job-coach. Inoltre, dall'entrata in vigore della 6a revisione AI i beneficiari di rendite giudicati idonei all'integrazione vengono preparati al mercato del lavoro primario e reintegrati nella vita professionale grazie a un sostegno sempre più attivo. La collaborazione tra le imprese e l'AI nell'ambito della (re)integrazione viene dunque costantemente rafforzata. In questo senso sono state introdotte la possibilità d'effettuare un collocamento senza che sorga alcun rapporto di lavoro e nuove misure volte a ridurre i rischi per le imprese che decidono di collaborare all'integrazione di beneficiari di rendite AI (periodo di protezione e prestazione transitoria). L'assicurazione è obbligatoria e i contributi vengono riscossi secondo le stesse modalità previste per l'AVS.

Ritornare alla pagina precedente Le 10 leggi federali

Fine zona contenuto

Ricerca a testo integrale



http://www.bsv.admin.ch/kmu/ueberblick/00490/01017/index.html?lang=it