Inizio zona contenuto

Inizio navigatore

Fine navigatore



Infanzia, gioventù - Attualità

Su questa pagina troverete le informazioni più recenti sui temi infanzia e gioventù

21.08.2013 - Nel suo parere in merito al rapporto della Commissione della scienza, dell'educazione e della cultura del Consiglio nazionale (CSEC), il Consiglio federale considera che non è necessario introdurre una nuova disposizione costituzionale sulla promozione dell'infanzia e della gioventù e sulla loro protezione. Il progetto della Commissione impegnerebbe la Confederazione e i Cantoni a condurre una politica attiva dell'infanzia e della gioventù. Negli ultimi anni la Confederazione ha adottato numerose misure volte a sostenere i Cantoni nell'attività di sviluppo delle loro politiche dell'infanzia e della gioventù. Considerato questo impegno, il Consiglio federale non vede un bisogno comprovato di intervenire.

03.07.2013 - Il Consiglio federale ritiene adeguato e sufficiente il contributo versato dalla Confederazione al servizio di consulenza per bambini e giovani «Consulenza + aiuto 147» di Pro Juventute, che ammonta a 600 000 franchi l'anno. Esso giunge a questa conclusione in un rapporto in cui risponde a due postulati depositati al Consiglio nazionale.

14.05.2013 - Dal 2011, la Confederazione, i Cantoni, le Città e i Comuni stanno attuando congiuntamente il programma di prevenzione Giovani e violenza. Il programma, della durata di cinque anni, intende promuovere a livello nazionale una prevenzione efficace della violenza. A metà percorso, in occasione del 4° incontro della rete Giovani e violenza svoltosi a Zurigo, i partecipanti hanno stilato un primo bilancio positivo. I responsabili di Cantoni, Città e Comuni apprezzano lo scambio d'informazioni e la collaborazione promossi nel quadro del programma. Anche per quelli più piccoli vale la pena investire tempo e denaro in una strategia per la prevenzione della violenza. L'importante è fare in modo che le misure siano efficaci a lungo termine. 

17.10.2012 - La nuova legge federale sulla promozione delle attività extrascolastiche di fanciulli e giovani (LPAG) intende adeguare la promozione delle attività extrascolastiche alle mutate esigenze di una società in continua evoluzione e getta le basi per una migliore collaborazione tra i diversi attori operanti nell'ambito della politica dell'infanzia e della gioventù. Il Consiglio federale ha fissato l'entrata in vigore della LPAG e della relativa ordinanza, entrambe sottoposte a revisione totale, per il 1° gennaio 2013.

30.09.2011 - La legge sulla promozione delle attività extrascolastiche di fanciulli e giovani LPAG è stata adottata nella sessione autunnale 2011  in votazione finale dal Parlamento. Con la LPAG, la Confederazione intende promuovere maggiormente le attività extrascolastiche innovative, aperte a bambini e giovani, impiegare in modo più mirato i mezzi finanziari a disposizione, sostenere i Cantoni nella messa a punto e nello sviluppo delle loro politiche dell'infanzia e della gioventù e potenziare la collaborazione con gli attori del settore. La legge entrerà in vigore il 1° gennaio 2013.

Novità sul sito internet dell'UFAS


Fine zona contenuto



http://www.bsv.admin.ch/themen/kinder_jugend_alter/01608/index.html?lang=it