Conferenza nazionale per l’integrazione delle persone disabili nel mercato del lavoro - Conferenza I: 26 gennaio 2017

© Nicolas Brodard

Partecipanti

Alla prima conferenza, presieduta dal consigliere federale Alain Berset (capo del Dipartimento federale dell’interno), parteciperanno:

  • Parti sociali: Unione svizzera degli imprenditori (USI), Unione svizzera delle arti e mestieri (USAM), Fédération des entreprises romandes (FER); Unione sindacale svizzera (USS), Travail.Suisse, Società Svizzera degli Impresari-Costruttori, Unia, Syna
  • Assicurazioni: Conferenza degli uffici AI, Suva, Associazione svizzera d’assicurazioni (ASA)
  • Medici: FMH, Società svizzera di psichiatria e psicoterapia, Associazione Medici di famiglia e dell’infanzia Svizzera
  • Conferenze intercantonali: Conferenza svizzera dei direttori cantonali della pubblica educazione (CDPE), Conferenza delle direttrici e dei direttori cantonali delle opere sociali (CDOS), Conferenza dei direttori cantonali dell’economia pubblica (CDEP)
  • Uffici federali: UFAS, SECO, UFPD, UFSP, SEFRI
  • Organizzazioni di aiuto ai disabili: Inclusion Handicap, Pro Infirmis, Pro Mente Sana
  • Associazione nazionale di categoria delle istituzioni per persone con andicap (INSOS)
  • Compasso
  • Presidente della Commissione AVS/AI

Contenuto

Sulla base di dieci tesi illustrate da esempi pratici, precedentemente presentate e discusse, i partecipanti individueranno le necessità d’intervento e possibili misure concrete nel loro ambito di competenza per rafforzare l’integrazione professionale delle persone in situazione di disabilità.

Obiettivo

I partecipanti dovranno individuare le necessità d’intervento nel loro ambito di competenza e confermeranno in una dichiarazione comune la loro volontà di agire per rafforzare l’integrazione professionale delle persone in situazione di disabilità.

Risultato

News

Per visualizzare i comunicati stampa è necessaria Java Script. Se non si desidera o può attivare Java Script può utilizzare il link sottostante con possibilità di andare alla pagina del portale informativo dell’amministrazione federale e là per leggere i messaggi.

Portale informativo dell’amministrazione federale

Ultima modifica 13.06.2018

Inizio pagina