La «Conferenza nazionale per l’integrazione delle persone disabili nel mercato del lavoro» inizierà il 26 gennaio 2017

Berna, 04.01.2017 - Le persone in situazione di disabilità devono essere integrate meglio nel mercato del lavoro. A tale scopo, nel 2017 sarà indetta la «Conferenza nazionale per l’integrazione delle persone disabili nel mercato del lavoro», che sarà suddivisa in tre parti. L’obiettivo è elaborare un piano direttore comune a tutti gli attori operanti nel settore dell’integrazione professionale. Il primo appuntamento è previsto il 26 gennaio 2017 a Berna.

In occasione della prima conferenza, che si terrà il 26 gennaio, gli attori coinvolti nell’integrazione professionale individueranno le necessità d’intervento nei rispettivi ambiti di competenza. Durante la seconda Conferenza, prevista il 18 maggio, i partecipanti dovranno definire possibilità concrete per rafforzare l’integrazione delle persone in situazione di disabilità. Un obiettivo importante è quello di rafforzare la collaborazione e migliorare il coordinamento degli interventi. In occasione della terza Conferenza, che si terrà il 23 novembre, i partecipanti confermeranno la loro disponibilità ad attuare e continuare a sviluppare i campi di intervento formulati secondo un approccio partecipativo nel piano direttore e a valutare il raggiungimento degli obiettivi. La prima e la terza conferenza saranno presiedute dal consigliere federale Alain Berset.

Alla conferenza nazionale parteciperanno i principali attori coinvolti nell’integrazione professionale delle persone in situazione di disabilità nel mercato del lavoro, ovvero: i datori di lavoro e i sindacati, i medici, gli specialisti attivi negli ambiti della scuola e della formazione, i responsabili della Collaborazione interistituzionale nel settore sociale (CII), l’AI e altre assicurazioni, le autorità cantonali, gli uffici federali nonché le associazioni dei disabili e le persone in situazione di disabilità.

La «Conferenza nazionale per l’integrazione delle persone disabili nel mercato del lavoro» è organizzata dal Dipartimento federale dell’interno su incarico del Parlamento.

La Confederazione promuove l’integrazione professionale delle persone in situazione di disabilità anche nel quadro di altri progetti in corso a livello federale: la riforma «Ulteriore sviluppo dell’AI» apporta miglioramenti che agevolano l’integrazione nel mercato del lavoro. Tra gli obiettivi in materia di uguaglianza perseguiti nell'ambito della politica nazionale della disabilità vi è anche quello di rafforzare le persone in situazione di disabilità, affinché sul mercato del lavoro vengano loro riconosciuti gli stessi diritti e attribuito lo stesso valore degli altri lavoratori. L’«Iniziativa sul personale qualificato» non menziona esplicitamente le persone in situazione di disabilità quale gruppo target, ma come la «Conferenza nazionale per l’integrazione delle persone disabili nel mercato del lavoro» affronta la questione di come si possano sfruttare meglio le potenzialità dei lavoratori. Nel quadro della Conferenza nazionale verranno definiti i punti in comune con questi progetti. 


Indirizzo cui rivolgere domande

Settore Comunicazione
Effingerstrasse 20
CH-3003 Berna

tel. +41 58 462 77 11
kommunikation@bsv.admin.ch



Pubblicato da

Ufficio federale delle assicurazioni sociali
http://www.ufas.admin.ch

https://www.bsv.admin.ch/content/bsv/it/home/pubblicazioni-e-servizi/medieninformationen/nsb-anzeigeseite-unter-aktuell.msg-id-64998.html