Per una migliore integrazione delle persone in situazione di disabilità nel mercato del lavoro: secondo incontro

Berna, 18.05.2017 - Oggi, 18 maggio, si è svolto a Berna il secondo dei tre incontri della «Conferenza nazionale per l’integrazione delle persone disabili nel mercato del lavoro», incentrato su discussioni orientate alla pratica. I partecipanti hanno elaborato un catalogo di misure utili per rafforzare l’integrazione professionale delle persone con un danno alla salute. Il catalogo fungerà da base per il piano direttore che dovrà essere adottato in occasione del terzo incontro, previsto a dicembre.

La «Conferenza nazionale per l’integrazione delle persone disabili nel mercato del lavoro», organizzata dal Dipartimento federale dell’interno su incarico del Parlamento, si svolgerà fino alla fine dell’anno in tre tappe. Nel quadro del primo incontro, tenutosi a gennaio, sono state definite le principali necessità d’intervento ed è stata poi approvata una dichiarazione comune. Durante il secondo incontro odierno, sono state formulate misure concrete. In occasione dell’ultimo incontro, previsto il 21 dicembre, verrà infine approvato un piano direttore.

Catalogo di misure da e per gli attori sul campo

All’odierno secondo incontro hanno partecipato rappresentanti delle parti sociali, delle associazioni dei disabili, dei medici, delle assicurazioni sociali e private nonché di conferenze intercantonali e uffici federali. Oltre alle organizzazioni mantello nazionali, già invitate alla prima Conferenza, al secondo incontro hanno partecipato anche le persone in situazione di disabilità nonché rappresentanti degli attori operanti sul campo e delle imprese.

Nel quadro di sette workshop, i partecipanti hanno presentato esempi pratici, che sono poi stati discussi e analizzati per valutare se possano essere ulteriormente sviluppati, al fine di definire possibilità concrete per rafforzare l’integrazione delle persone in situazione di disabilità nel mercato del lavoro. Queste misure sono state formulate in un catalogo, che fungerà da base per il piano direttore che dovrà essere adottato in occasione della terza Conferenza di dicembre, permettendo anche di promuovere i contatti tra i vari attori interessati.

L’integrazione nel mercato del lavoro al centro di ulteriori progetti

La Confederazione promuove l’integrazione professionale delle persone in situazione di disabilità anche nel quadro di altri progetti in corso a livello federale: la riforma «Ulteriore sviluppo dell’AI» è tesa ad agevolare l’integrazione nel mercato del lavoro. Dal canto suo, la politica della disabilità della Confederazione dovrà essere maggiormente orientata al mondo del lavoro. In questo contesto, l’Ufficio federale per le pari opportunità delle persone con disabilità (UFPD) ha avviato il programma tematico «Pari opportunità e lavoro» per abbattere gli ostacoli nel mondo del lavoro. Infine, come la «Conferenza nazionale per l’integrazione delle persone disabili nel mercato del lavoro», anche l’«Iniziativa sul personale qualificato» affronta la questione di come si possano sfruttare meglio le potenzialità dei lavoratori.


Indirizzo cui rivolgere domande

Settore Comunicazione
Effingerstrasse 20
CH-3003 Berna
tel. +41 58 462 77 11
kommunikation@bsv.admin.ch



Pubblicato da

Ufficio federale delle assicurazioni sociali
http://www.ufas.admin.ch

Dipartimento federale dell'interno
http://www.edi.admin.ch

https://www.bsv.admin.ch/content/bsv/it/home/pubblicazioni-e-servizi/medieninformationen/nsb-anzeigeseite-unter-aktuell.msg-id-66747.html