Custodia di bambini complementare alla famiglia: dettagli del prolungamento del programma

Berna, 07.12.2018 - A settembre il Parlamento ha deciso di prolungare di quattro anni il programma d’incentivazione della Confederazione volto a promuovere la creazione di nuovi posti per la custodia di bambini complementare alla famiglia. In occasione della sua seduta del 7 dicembre 2018, con una modifica di ordinanza, il Consiglio federale ha disciplinato in particolare quando potranno essere inoltrate le domande di aiuti finanziari. Il prolungamento del programma va dal 1° febbraio 2019 al 31 gennaio 2023.

Il prolungamento del programma d’incentivazione entrerà in vigore il 1° febbraio 2019, data a partire dalla quale potranno essere presentate nuove domande di aiuti finanziari all’Ufficio federale delle assicurazioni sociali (UFAS). Le istituzioni che inizieranno la loro attività tra il 1° e il 28 febbraio 2019 potranno inoltrare la loro richiesta all’UFAS entro il 28 febbraio 2019. Le domande inserite in una lista di attesa e che non è stato possibile trattare durante l’anno in corso per mancanza di mezzi saranno esaminate dall’UFAS a partire dal 1° febbraio 2019. Il termine ultimo per l’inoltro delle domande è il 30 gennaio 2023.

La legge federale sugli aiuti finanziari per la custodia di bambini complementare alla famiglia è in vigore dal 1° febbraio 2003. Inizialmente fissata a otto anni (fino al 31 gennaio 2011), la durata del programma d’incentivazione è stata prorogata dal Parlamento di quattro anni, una prima volta nell’ottobre del 2010, una seconda volta nel settembre del 2014 e ora una terza volta nel settembre del 2018. Per il periodo di quest’ultima proroga, ovvero fino al 31 gennaio 2023, il Parlamento ha approvato un credito d’impegno di 124,5 milioni di franchi.

Il programma d’incentivazione promuove la creazione di nuovi posti di custodia nelle strutture di custodia collettiva diurna e in quelle parascolastiche, al fine di aiutare i genitori a conciliare meglio il lavoro e la famiglia. Gli aiuti finanziari sono concessi per due o tre anni al massimo.


Indirizzo cui rivolgere domande

Cornelia Louis
Capo dell’Unità Aiuti finanziari per la custodia di bambini complementare alla famiglia
Ufficio federale delle assicurazioni sociali
+41 58 464 07 41
cornelia.louis@bsv.admin.ch



Pubblicato da

Dipartimento federale dell'interno
http://www.edi.admin.ch

Ufficio federale delle assicurazioni sociali
http://www.ufas.admin.ch

Il Consiglio federale
https://www.admin.ch/gov/it/pagina-iniziale.html

https://www.bsv.admin.ch/content/bsv/it/home/pubblicazioni-e-servizi/medieninformationen/nsb-anzeigeseite-unter-aktuell.msg-id-73250.html