Il Consiglio federale vuole migliorare lo scambio digitale di dati nelle assicurazioni sociali

Berna, 15.12.2023 - Nel 1° pilastro gli assicurati, le autorità e altri attori devono poter scambiare dati per via elettronica in modo semplice e sicuro. Il Consiglio federale intende pertanto digitalizzare l’esecuzione di AVS, AI, prestazioni complementari e assegni familiari. A tale scopo, nella sua seduta del 15 dicembre 2023 ha posto in consultazione la nuova legge federale sui sistemi d’informazione delle assicurazioni sociali, il cui elemento centrale è una nuova piattaforma elettronica delle assicurazioni sociali.

Al fine di consentire agli assicurati e ad altri attori del 1° pilastro una comunicazione interamente digitale e quindi senza discontinuità dei sistemi di trasmissione, occorrono nuovi sistemi d’informazione digitali e una base legale in tal senso.

Nuovi servizi digitali

Una nuova piattaforma elettronica, la piattaforma elettronica delle assicurazioni sociali (E-SOP), fornirà informazioni nel modo più semplice, uniforme e trasparente possibile. Inoltre, semplificherà l’esecuzione delle assicurazioni sociali e consentirà uno scambio di dati interamente digitale nelle procedure amministrative. Grazie alla piattaforma sarà anche possibile proporre nuovi servizi digitali agli assicurati e ad altri attori del 1° pilastro, come pure unificare e impostare in modo più efficiente i processi e mantenere basse le spese di esecuzione. La sicurezza dell’informazione e la protezione dei dati devono essere sempre garantite.

La nuova piattaforma sarà sviluppata e gestita dall’Ufficio centrale di compensazione (UCC) quale portale d’accesso centralizzato. Negli ultimi anni l’UCC è diventato sempre più un fornitore centralizzato di servizi informatici del 1° pilastro, che gestisce importanti sistemi d’informazione utilizzati a livello nazionale.

Una nuova legge quale base per la comunicazione digitale

La nuova legge federale sui sistemi d’informazione delle assicurazioni sociali (LSIAS) crea le basi legali per la comunicazione digitale nelle assicurazioni sociali e, nel contempo, garantisce una maggiore trasparenza dei sistemi d’informazione del 1° pilastro utilizzabili a livello nazionale e gestiti in modo centralizzato dalla Confederazione. La LSIAS si applicherà dunque all’AVS, all’AI e alle prestazioni complementari, come pure all’ordinamento delle indennità di perdita di guadagno e agli assegni familiari.

La trasmissione elettronica sarà obbligatoria per le autorità, e quindi anche per gli organi esecutivi del 1° pilastro (p. es. le casse di compensazione AVS e gli uffici AI), nonché per i fornitori di prestazioni e i rappresentanti legali. Gli assicurati potranno invece scegliere se comunicare con l’organo esecutivo per via elettronica o per via cartacea.

La procedura di consultazione sulla LSIAS (e sulle modifiche di altre leggi derivanti dalla nuova legge) si concluderà il 29 marzo 2024.

Trasformazione digitale
La nuova legge federale sui sistemi d’informazione delle assicurazioni sociali (LSIAS) fornisce un contributo al raggiungimento degli obiettivi della Strategia Amministrazione federale digitale, adottata dal Consiglio federale per promuovere la trasformazione digitale. I dipartimenti e le unità amministrative svolgono attività proprie per mettere in pratica la strategia. La LSIAS consentirà alle autorità, agli assicurati e ad altri attori di comunicare in futuro per via elettronica.

 

 


Indirizzo cui rivolgere domande

Ufficio federale delle assicurazioni sociali
Settore Comunicazione
tel. +41 58 462 77 11
media@bsv.admin.ch



Pubblicato da

Ufficio federale delle assicurazioni sociali
http://www.ufas.admin.ch

Il Consiglio federale
https://www.admin.ch/gov/it/pagina-iniziale.html

Dipartimento federale dell'interno
http://www.edi.admin.ch

Ultima modifica 07.09.2006

Inizio pagina

https://www.bsv.admin.ch/content/bsv/it/home/pubblicazioni-e-servizi/medieninformationen/nsb-anzeigeseite-unter-aktuell.msg-id-99445.html