Organizzazioni familiari

L’UFAS gestisce il credito «Organizzazioni familiari», che viene approvato ogni anno dal Parlamento e attualmente ammonta a 2 milioni di franchi l’anno. Con questo credito la Confederazione può concedere aiuti finanziari a organizzazioni familiari attive a livello nazionale o di regione linguistica. Tali aiuti vengono versati sulla base di contratti quadriennali.

Direttive

Il 1º gennaio 2015 è entrata in vigore la nuova versione delle Direttive dell’UFAS per l’esame delle richieste di aiuti finanziari nel quadro del credito «Organizzazioni familiari» (D OrgFam) ed è stata ridefinita la procedura per l’inoltro delle richieste.

Gli aiuti finanziari vengono concessi per i due ambiti «consulenza ai genitori e formazione dei genitori» e «custodia di bambini complementare alla famiglia», per i quali l’UFAS rende noti i temi prioritari per ogni periodo contrattuale quadriennale. L’attuazione di almeno uno di questi temi prioritari costituisce tra l’altro una condizione per la conclusione di un contratto.

Attuali beneficiari

Nel periodo contrattuale 2016–2019 cinque organizzazioni familiari ricevono aiuti finanziari.

Richiesta di aiuti finanziari per il periodo contrattuale 2020–2023

Il termine per l’inoltro delle richieste di aiuti finanziari per il periodo contrattuale 2016–2019 è scaduto il 30 giugno 2015. Le richieste per il periodo contrattuale 2020–2023 vanno inoltrate entro il 30 giugno 2019. Il modulo di richiesta sarà disponibile online alla fine del 2018.

Ultima modifica 13.04.2018

Inizio pagina