Protezione dell'infanzia / Diritti dell'infanzia

La conclusione dei contratti per le sovvenzioni nell'ambito del credito per la protezione dei bambini / diritti dei bambini sarà su un ciclo di 4 anni a partire dal 2021. Le organizzazioni interessate devono presentare all'UFAS la loro domanda per iscritto con gli allegati entro il 30 giugno 2020. Il documento di base con ulteriori informazioni e il modulo di domanda si trovano qui di seguito, sotto qui di seguito, sotto la sovvenzione in questione.

 

Credito Protezione dell'infanzia

L'UFAS sovvenziona organizzazioni che si impegnano a livello nazionale per la prevenzione dei maltrattamenti sui minori e della negligenza, fondandosi sul parere del Consiglio federale del 27 giugno 1995 sul rapporto Infanzia maltrattata in Svizzera e sull'ordinanza sui provvedimenti per la protezione dei fanciulli e dei giovani e il rafforzamento dei diritti del fanciullo.

L'UFAS dispone di un credito «Protezione dell'infanzia» di circa 920 00 franchi l'anno. Essa può concludere contratti di sovvenzionamento con organizzazioni private senza scopo di lucro, attive a livello nazionale o di regione linguistica.  

Beneficiari attuale

Credito Diritti del bambino

Con il credito «Diritti del fanciullo» la Confederazione si impegna a far conoscere la Convenzione ONU sui diritti del fanciullo e a coordinarne l’attuazione in Svizzera. Essa può finanziare mediante contratti di sovvenzionamento attività regolari di organizzazioni senza scopo di lucro attive nell’ambito dei diritti dei minori a livello nazionale o di regione linguistica. Il credito «Diritti del fanciullo» ammonta a circa 190 000 franchi e viene rinnovato dal Parlamento ogni anno.

Beneficiari attuale

Ultima modifica 17.07.2020

Inizio pagina