Aiuti finanziari per progetti volti ad adeguare maggiormente ai bisogni dei genitori l’offerta di servizi per la custodia di bambini complementare alla famiglia

Durata di validità: 1° luglio 2018 - 30 giugno 2023

Dal 1° luglio 2018, la Confederazione contribuisce ai costi di pianificazione di progetti volti ad adeguare maggiormente l’offerta di posti di custodia ai bisogni dei genitori. Si tratta ad esempio di progetti che migliorano notevolmente l’offerta di custodia al di fuori degli orari di apertura usuali o che predispongono un’ampia offerta di servizi per la custodia di bambini in età scolastica organizzata congiuntamente con la scuola, agevolando sostanzialmente l’organizzazione della giornata ai genitori. Gli aiuti finanziari per questi progetti possono essere concessi non solo ai Cantoni, ma anche ai Comuni e ad altre persone giuridiche nonché alle persone fisiche, che presentano una domanda a tal fine. Di durata limitata a tre anni, gli aiuti finanziari copriranno al massimo la metà dei costi del progetto in questione.   

 

Informazioni principali


Importante
Per la valutazione delle singole richieste fanno stato esclusivamente le disposizioni legali e la giurisprudenza.


Informazioni per l’invio delle richieste

  • La domanda dev’essere presentata all’UFAS al più presto quattro mesi prima dell’inizio dell’elaborazione del piano dettagliato del progetto ma al più tardi un giorno prima dell’inizio di tale elaborazione.
  • La domanda dev'essere completa e includere il parere Cantoni competenti in merito al progetto (vedi moduli).
  • Le richieste inoltrate oltre la data limite non potranno essere prese in considerazione.
 
 
 

Contatto

Ufficio federale delle assicurazioni sociali
Aiuti finanziari per la custodia di bambini complementare alla famiglia
Effingerstrasse 20
CH-3003 Berna
info.anstossfinanzierung@bsv.admin.ch

Aiutiamo volentieri anche telefonicamente per tutte le domande concernente gli aiuti finanziari per la custodia di bambini complementare alla famiglia.  Non esitate a chiamare il numero.

Per richieste del Ticino e della Svizzera francese:

Per richieste della Svizzera tedesca:

 

Ultima modifica 24.05.2019

Inizio pagina