Le prestazioni transitorie

(per le persone anziane disoccupate)

Introduzione

La Svizzera ha uno stato sociale buono e sicuro.

Le assicurazioni sociali offrono protezione e aiuto alle persone che vivono in Svizzera.
Fanno in modo che le persone hanno abbastanza soldi per vivere e diventano povere.

Le assicurazioni sociali sono ad esempio le assicurazioni vecchiaia e superstiti (AVS), l’assicurazione contro la disoccupazione (AD) e l’assicurazione malattia.

Se una persona perde il lavoro, riceve dei soldi dall’Assicurazione contro la disoccupazione (AD).
La persona riceve i soldi dall’assicurazione solo per un certo periodo di tempo.
Dopo questo periodo non ha più diritto ai soldi dell’assicurazione.

Per le persone disoccupate che si avvicinano all’età della pensione è difficile trovare un nuovo lavoro.
Queste persone hanno quindi diritto alle prestazioni transitorie (PT) per disoccupati.

Cosa sono le prestazioni transitorie (PT)?

Una persona è vicina all’età della pensione.
È disoccupata da diversi anni e quindi non riceve più soldi dall’assicurazione contro la disoccupazione.

Per aiutarla, lo Stato le versa dei soldi. Questi soldi si chiamano prestazioni transitorie (PT).

La persona ha diritto alle PT finché raggiunge l’età della pensione e riceve la rendita di vecchiaia dall’AVS.

Qual è lo scopo delle prestazioni transitorie (PT)?

Le PT hanno lo scopo di sostenere le persone anziane disoccupate.

Grazie alle PT queste persone:

  • non devono utilizzare tutto il loro patrimonio.
    Il patrimonio sono i soldi che una persona ha risparmiato o altri beni che possiede.
  • non devono utilizzare la loro rendita AVS prima dell’età del pensionamento.
  • non devono utilizzare tutti gli averi di vecchiaia del 2° e 3° pilastro.
    Gli averi di vecchiaia del 2° pilastro sono i soldi nella cassa pensioni (previdenza per la vecchiaia).
    Gli averi di vecchiaia del 3° pilastro sono i soldi nel conto di risparmio per la vecchiaia privato.

Senza le PT, i disoccupati anziani sarebbero forse costretti a rivolgersi all’aiuto sociale (assistenza).

Chi ha diritto alle prestazioni transitorie (PT)?

Le PT sono destinate ai disoccupati anziani che non hanno più diritto ai soldi dell’Assicurazione contro la disoccupazione (AD).
Queste persone disoccupate devono avere almeno 60 anni quando finisce il diritto alla disoccupazione.

Le condizioni per avere diritto alle PT sono le seguenti:

  • La persona deve essere assicurata presso l’Assicurazione vecchiaia e superstiti (AVS) da almeno 20 anni.
    Di questi 20 anni, almeno 5 dopo i 50 anni.
  • La persona deve aver lavorato e aver guadagnato ogni anno almeno un salario minimo.
    Oppure deve avere diritto agli accrediti per compiti educativi e assistenziali. Una persona ha diritto a questi accrediti durante gli anni in cui si è occupata dell’educazione dei figli o dell’assistenza di parenti bisognosi di cure.
  • La persona deve vivere in Svizzera o in uno Stato dell’Unione europea o dell’AELS.
  • Le spese che la persona sostiene devono essere più alte delle entrate.
    La legge dice quali spese e quali entrate sono prese in considerazione nel calcolo.

Solo le persone con un patrimonio inferiore a 50’000 franchi (100’000 franchi per le coppie sposate) hanno diritto alle PT.
Se una persona ha una casa propria e vive in questa casa, la casa non viene considerata come parte del patrimonio e non viene presa in considerazione per il calcolo.
Invece gli averi della cassa pensioni che superano una determinata somma vengono considerati come parte del patrimonio e vengono presi in considerazione per il calcolo. 

Come e a quale servizio richiedere le prestazioni transitorie (PT)?

Per richiedere le PT, la persona disoccupata deve rivolgersi all’ufficio competente. Qui riceve dei formulari da riempire.
Sulla base dei formulari l’ufficio controlla se la persona ha diritto alle PT.
Di solito l’ufficio che si occupa delle PT si trova presso la Cassa di compensazione del Cantone in cui la persona vive.

Come vengono calcolate le prestazioni transitorie (PT)?

Le PT vengono fissate in funzione dei bisogni di una persona.
Non possono però superare un determinato limite massimo.

Le PT si compongono di due parti:

  • la prestazione transitoria annuale
  • i soldi rimborsati per le spese di malattia e d’invalidità

La prestazione transitoria annuale è la differenza tra le spese e le entrate che vengono prese in considerazione per il calcolo.

Le spese che vengono prese in considerazione sono ad esempio:

  • un importo fisso per il necessario per vivere (cibo, vestiti, eccetera)
  • l’affitto dell’appartamento, fino a un limite massimo
  • il premio dell’assicurazione malattia obbligatoria (cassa malati)

Le entrate che vengono prese in considerazione sono soprattutto:

  • un eventuale reddito da lavoro, cioè il salario che una persona riceve per il lavoro che fa.
  • gli assegni familiari, cioè un aiuto che la persona riceve se ha dei figli
  • una parte del patrimonio

Come sono finanziate le prestazioni transitorie (PT)?

Le PT sono finanziate con i soldi della Confederazione Svizzera.
Questi soldi provengono dalle imposte pagate dalla popolazione.

I Cantoni invece pagano le spese amministrative.
Le spese amministrative sono i soldi che il Cantone spende per calcolare e versare le PT.

Ultima modifica 14.11.2022

Inizio pagina

https://www.bsv.admin.ch/content/bsv/it/home/assicurazioni-sociali/ueberblick/leichtesprache/uel-ls.html