Uscita del Regno Unito dall’UE (Brexit)

Periodo transitorio

Il Regno Unito lascia l'UE il 31 gennaio 2020. L'accordo di uscita prevede un periodo transitorio fino al 31.12.2020 durante il quale il Regno Unito continua ad applicare il diritto dell'UE sul coordinamento dei sistemi di sicurezza sociale nei confronti degli Stati dell'UE e della Svizzera. Durante questo periodo transitorio, i regolamenti (CE) n. 883/2004 e (CE) n. 987/2009 relativi al coordinamento dei sistemi di sicurezza sociale rimangono applicabili senza modifiche nelle relazioni tra la Svizzera e il Regno Unito, e il Regno Unito è assimilato a uno Stato dell'UE.

Regime futuro

Le regole di coordinamento che si applicheranno in futuro nelle relazioni tra la Svizzera e il Regno Unito non sono ancora state definite.

Tutela dei diritti acquisiti

Al termine del periodo transitorio (31.12.2020), l'Accordo sulla libera circolazione delle persone tra la Svizzera e l'UE (ALC) non sarà più applicabile alle relazioni tra la Svizzera e il Regno Unito.

Al fine di regolamentare l'uscita del Regno Unito dall'ALC e di garantire i diritti che gli assicurati hanno acquisito nell'ambito dell'ALC, è stato concluso tra la Svizzera e il Regno Unito un accordo sui diritti dei cittadini. Entrerà in vigore solo quando l'ALC non sarà più applicabile al Regno Unito. Questo accordo sui diritti dei cittadini mantiene i diritti derivanti dall'Allegato II (coordinamento della sicurezza sociale) all'ALC per le persone che erano soggette all'ALC prima della Brexit.

Ulteriori informazioni sulle disposizioni in materia di sicurezza sociale dell’accordo sui diritti dei cittadini sono disponibili qui:

Ultima modifica 23.01.2020

Inizio pagina

https://www.bsv.admin.ch/content/bsv/it/home/assicurazioni-sociali/int/brexit.html