Provvedimenti d'integrazione

I provvedimenti d’integrazione mirati hanno lo scopo di sostenere i beneficiari in modo tale che possano provvedere autonomamente, totalmente o parzialmente, al loro sostentamento e condurre una vita il più possibile indipendente. La promozione e il rafforzamento della volontà di autoaffermazione e della coscienza d’integrazione nella società permettono loro di guadagnare la possibilità di organizzare autonomamente e liberamente la propria vita.

Le persone invalide o minacciate da un’invalidità hanno diritto ai provvedimenti d'integrazione, se necessari e adeguati, atti a ripristinare, conservare o migliorare la capacità al guadagno o di svolgere le mansioni consuete; il diritto ai provvedimenti d’integrazione non dipende dall’esercizio di un’attività lucrativa prima dell’invalidità. Per stabilire tale diritto, dev’essere considerata tutta la durata della vita lavorativa.

Ultima modifica 28.06.2022

Inizio pagina