Progetti pilota per promuovere l'integrazione (Art. 68quater LAI)

L’assicurazione invalidità prosegue nel suo processo di trasformazione in un’assicurazione finalizzata all’integrazione. Per sostenere questo sviluppo, dalla 5a revisione AI l’Ufficio federale delle assicurazioni sociali (UFAS) ha la possibilità di autorizzare progetti pilota.

Questi progetti permettono di sviluppare e sperimentare provvedimenti, strumenti e procedure innovativi per promuovere l’integrazione di persone con un danno alla salute. Inoltre, le esperienze maturate in questo contesto contribuiscono all’acquisizione di conoscenze e costituiscono la base per completare o modificare le disposizioni legali ed elaborare e diffondere buone pratiche.

In futuro l’UFAS sosterrà in particolare progetti che rispondono alle questioni pratiche che emergono sul campo e che hanno un nesso con i temi della «Conferenza nazionale per l’integrazione delle persone disabili nel mercato del lavoro».

Tali temi sono: mantenimento del posto di lavoro e (re)integrazione; sensibilizzazione, informazione e formazione degli attori attivi nell’ambito dell’integrazione; garanzia dei passaggi dalla scuola alla formazione e al mondo del lavoro; politica sociale e di formazione nonché sviluppo di una cultura che garantisca un ambiente di lavoro inclusivo.

L’accento è posto su una migliore collaborazione tra gli attori che si occupano dell’integrazione e sulla definizione di offerte di sostegno che sappiano adeguarsi alle esigenze delle persone con un danno alla salute. Maggiori informazioni sono disponibili sul sito Internet

L’UFAS ha definito in un piano d’attuazione le condizioni quadro, i requisiti formali per l’inoltro delle domande per il sostegno di progetti pilota e i criteri di valutazione delle domande.

Contatto

Ufficio federale delle assicurazioni sociali
Ambito AI
Settore Inserzione professionale

Responsabile progetti pilota secondo l’art 68quater LAI

Maya Umher
E-Mail

Chiara Mombelli
E-Mail

Ultima modifica 04.05.2021

Inizio pagina